Covid Coronavirus. Richiamo vaccino Pfizer Biontech a 42 giorni: per Ema non è una deviazione

“E’ importante sottolineare che nei test clinici” la somministrazione della seconda dose di Pfizer Biontech era prevista fino a 42 giorni. Queste informazioni sono nel bugiardino del vaccino. Quindi non è una deviazione rispetto alla raccomandazione” superare i 21 giorni estendendo a cinque settimane-40 giorni. Se si superassero i 42 giorni, allora sarebbe una deviazione”. Risponde così Marco Cavaleri dell’Ema, interrogato dall’agenzia ANSA, dopo Pfizer ha raccomandato di manterenere il richiamo del vaccino a tre settimane dalla prima dose.