Funivia del Mottarone, bimbo di 5 anni non ha lesioni gravi. Cirio: “Con l’ambasciatore israeliano abbiamo pregato insieme”

Fortunatamente non ha riportato danni cerebrali né al midollo spinale Eitan, il bambino di 5 anni di origine israeliana sopravvissuto all’incidente della funivia Stresa-Mottarone.

Il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio che si è recato all’ospedale ha detto che il bambino non ha subito traumi al volto e ha aggiunto: “E’ molto bello. Con l’ ambasciatore israeliano abbiamo pregato insieme”.

Il bambino, che è attualmente sedato, è stato sottoposto a una risonanza magnetica che ha escluso lesioni gravi.

“Faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello – ha detto Giorgio Ivani, direttore Rianimazione del Regina Margherita di Torino dove si trova il bambino. Adesso deve restare calmo, speriamo. Non si può ancora dire se ha riportato traumi celebrali”.

 



In questo articolo: