Seguici su

Cronaca

Il primo giugno udienza per il dissequestro della Torteria di Chivasso

Avatar

Pubblicato

il

E’ stata fissata al 1 giugno l’udienza per il dissequestro della Torteria di Chivasso, a 26 giorni dall’intervento dei carabinieri che, su disposizione della procura di Ivrea, avevano chiuso il locale con i sigilli. La Torteria era diventato abituale ritrovo di negazionisti della pandemia, accolti dalla titolare Rosanna Spatari che aveva deciso di tenere aperto non rispettando le regole di sicuezza anti Covid.

Il ricorso è stato presentato dall’avvocato Alessandro Fusillo di Roma con la richiesta di revoca del sequestro preventivo. A difendere la necessità di mantenere la misura cautelare sarà il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv