Ryanair apre la nuova base all’aeroporto Caselle di Torino, 123 voli settimanali: 18 nuove rotte

123 voli settimanali in partenza. Due aerei con base a Torino e 18 nuove rotte, 16 internazionali e due nazionali. Apre i battenti all’aeroporto Caselle di Torino la nuova base in Italia di Ryanair, la compagnia low cost irlandese.

Lo ha annunciato l’amministratore delegato di Ryanair, Eddie Wilson. “Siamo ottimisti, l’Italia ha riaperto al turismo e vediamo il traffico in ripresa. Il percorso che oggi porta all’apertura della base dal prossimo novembre ha richiesto parecchi anni se pensiamo che la nostra prima rotta a Torino è stata aperta nel 1999. Questo territorio ha grandissime potenzialità turistiche grazie a prodotti ed esperienze che devono ancora essere scoperti e promossi. È un’opportunità unica per il territorio – aggiunge- per questo invitiamo la Regione e le istituzioni a lavorare con noi per rendere questa possibilità un successo”.

Le tratte internazionali saranno Atene, Barcellona El Prat,  Bristol, Bruxelles Charleroi, Budapest, Chania, Copenaghen, Corfu, Cracovia, Dublino, Edinburgo, Fez, Ibiza Kyev, Lanzarote, Londra (tutti gli aeroporti), Lviv, Madrid, Malaga, Malta, Marrakech, Parigi BVA, Palma, Rodi, Shannon, Siviglia, Tel Aviv e Valencia.

I voli nazionali invece saranno Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia, Napoli, Palermo, Pescara, Trapani.

La nuova base Ryanair di Torino includerà:

  • Due aerei basati (investimento di $ 200 milioni), 60 posti di lavoro diretti
  • 18 nuove rotte (16 internazionali / due nazionali) nella stagione Winter*
  • 32 rotte in totale (23 internazionali / nove nazionali)*
  • Collegamenti con destinazioni perfette per le vacanze invernali come Lanzarote, Malta, Maiorca e Marrakech, per city break come Copenaghen, Budapest, Londra, Parigi, nonché collegamenti nazionali per Palermo, Napoli e Bari
  • Oltre 123 voli in partenza a settimana

Per festeggiare l’annuncio della nuova base, i passeggeri possono prenotare volando con le tariffe più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche. Per festeggiare l’apertura della sua nuova base torinese, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe disponibili a partire da soli € 19,99, per viaggi fino a Marzo 2022, da prenotare entro la mezzanotte di venerdi (18 giugno) solo sul sito Ryanair.com.

La stagione invernale partirà il primo novembre.

Spiega l’associazione FlyTorino: “Siamo sempre stati convinti che Ryanair fosse il miglior partner per sviluppare una rete adeguata di collegamenti da Torino, e questo investimento rappresenta la carta migliore per uscire dalla crisi di traffico generata dal Covid. La giornata di oggi è il risultato di anni di battaglie di FlyTorino: esattamente 10 anni fa avevamo presentato in consiglio comunale una delibera di iniziativa popolare, supportata da oltre 3400 firme, per chiedere una base Ryanair a Torino. Finalmente diventa realtà”.

“L’apertura di una base low cost a Caselle rappresenta una straordinaria opportunità per tutto il territorio: verrà agevolata la mobilità dei piemontesi verso l’Europa, ma soprattutto aiuterà a stimolare il traffico in ingresso di turisti stranieri e di aziende interessate ad investire su Torino e su tutto il Nord Ovest”.

«Abbiamo creduto fin dall’inizio nella possibilità di rilanciare l’Aeroporto di Torino e rendere il principale scalo piemontese la meta ideale per lavoro e turismo. Quella di oggi è un’ottima notizia, che conferma la buona governance di Sagat e premia gli sforzi che la Regione fa da tempo per rendere Torino e il Piemonte sempre più attrattivi per investitori, aziende e turisti. Non vediamo l’ora di sviluppare tutte le opportunità che avere una base Ryanair offrirà al nostro territorio». Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e gli assessori regionali alle Infrastrutture e Trasporti Marco Gabusi e alla Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio sulla scelta dell’Aeroporto di Torino come nuova base italiana da parte di Ryanair.

«Questo è un sogno che si realizza, a cui avevo iniziato a lavorare quando nel 2010 ero assessore al turismo della Regione Piemonte – sottolinea il presidente Cirio -. Grazie a Ryanair e grazie a Sagat con cui continueremo a lavorare per valorizzare al massimo questa importante opportunità. Non poteva esserci notizia più bella in questa prima settimana di zona bianca. Il Piemonte riparte. Anzi, vola!».

«Questa importante implementazione delle rotte Ryanair su Torino – sottolinea l’assessore Gabusi – è l’ideale completamento degli investimenti fatti dalla Regione Piemonte per il collegamento ferroviario diretto con l’aeroporto, che, dopo tanti anni di stasi e rallentamenti, vedrà finalmente la luce a gennaio 2023, connettendo Caselle alla città e alla rete ferroviaria sia regionale sia ad Alta Velocità in meno di trenta minuti e con treni ogni 15 minuti».

«La prima compagnia aerea in Europa ha scelto Torino e il Piemonte per la sua 16° base – commenta l’assessore Poggio -. Grazie al rapporto positivo con Caselle, che dura da 22 anni, la compagnia aerea ha investito 165 milioni di euro per collegare Torino con 32 rotte nazionali e internazionali e ben 18 nuovi collegamenti. Un risultato eccellente, degno di una città di standing europeo».



In questo articolo: