Sono circa 18 mila gli operatori sanitari in Piemonte che non si sono ancora vaccinari contro il Covid Coronavirus

Sono circa 18 mila gli operatori sanitari in Piemonte che non si sono ancora vaccinari contro il Covid. Di questi circa 9.500 lavorano nell’area metropolitana di Torino. Lo ha reso noto il presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Torino, Guido Giustetto, a margine dell’incontro promosso dal Dirmei con i sanitari che hanno ancora dubbi sul vaccino. “Molti di questi sanitari – ha spiegato Giustetto – ci vengono segnalati perché contestano il vaccino soprattutto sui social, ma quando vengono interpellati da noi negano le esternazioni. Da parte loro purtroppo manca la volontà di un confronto”. Gli oltre 600 operatori sanitari piemontesi che avevano presentato ricorso al Tar contro l’obbligo del vaccino, intanto, hanno rinunciato alla sospensiva delle sanzioni. Già domani dunque il tribunale amministrativo, spiega il commissario dell’Unità di crisi regionale per l’emergenza Covid Antonio Rinaudo, deciderà nel merito sui ricorsi.