Prestiti a Torino, ecco come scegliere

L’economia italiana è pronta a ripartire ma sono tante le famiglie in difficoltà dopo la dura prova della pandemia. L’accesso a una linea di credito alternativa è un’opportunità importante per lanciare nuovi progetti, affrontare imprevisti o programmare in modo più oculato le uscite. Ottenere un prestito sicuro e conveniente permette infatti di dilazionare ogni spesa, senza bisogno di mettere mano ai risparmi, guadagnando tempo e serenità. La buona notizia per chi sta pensando di richiedere un prestito è che il mercato creditizio è in fermento e offre soluzioni sempre più vantaggiose e personalizzabili. Rispetto a qualche anno fa, infatti, il settore del credito al consumo è molto cresciuto: i tassi di interesse sono sempre più convenienti, vengono richieste sempre meno garanzie e le soluzioni si sono moltiplicate per rispondere a ogni esigenza. I prestiti, tuttavia, non sono tutti uguali e lo stesso vale per gli istituti di credito. In un simile scenario, sempre più attivo e vitale, il rischio per chi è alla ricerca di un prestito può essere rappresentato proprio dall’abbondanza: come orientarsi tra le tante proposte di banche e finanziarie? E come scegliere il prestito più adatto a noi ed evitare brutte sorprese?

La prima regola per non cadere in truffe e tranelli è rivolgersi soltanto a operatori affidabili e seri. Individuarli è più facile di quanto si possa pensare, basta sceglierli tra quelli certificati dal bollino di qualità rilasciato dall’OAM, l’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM). L’OAM è l’ente che tutela il consumatore, fornendogli un elenco di agenti e mediatori creditizi autorizzati, perché in possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge e in regola con gli obblighi normativi e gli aggiornamenti professionali. Scegliere un istituto certificato dall’OAM è garanzia di trasparenza e serietà. Un altro criterio che può aiutarci nella scelta del prestito è selezionare operatori esperti e in linea con i nostri bisogni. Prestiter, ad esempio, oltre a possedere il bollino di qualità OAM è specializzato da oltre 20 anni in finanziamenti dedicati a lavoratori dipendenti e pensionati.

Gli uffici Prestiter di Torino sono in via Dell’Arsenale 35, in pieno centro, e offrono ai clienti un’assistenza completa nella scelta del percorso di accesso al credito più adatto a ciascuno. La soluzione più popolare e richiesta è la Cessione del Quinto, un prestito riservato a lavoratori e pensionati che concede fino a 75.000 euro in convenzione INPS, MIUR e NoiPA, assicurando tassi di interesse vantaggiosi, perché concordati con gli enti di riferimento, e condizioni di favore per la restituzione. Tra i suoi punti di forza spiccano:

Sostenibilità: le rate mensili del prestito sono sempre alla portata del cliente e non possono mai superare il 20% del suo stipendio o della pensione (quota che corrisponde, appunto, a un quinto del totale, da qui il nome “Cessione del Quinto”;

Comodità: il prestito è restituito con trattenute automatiche sullo stipendio o sulla pensione, che cancellano il pericolo di ritardi o insolvenze;

Libertà: si tratta di un prestito non finalizzato, che permette di utilizzare come si vuole le somme ottenute, senza doverlo comunicare all’istituto che le le eroga;

Niente garanti né ipoteche: l’unica garanzia richiesta è lo stipendio (o la pensione);

Pratiche semplificate: che riducono le attese e gli intoppi burocratici, offrendo le somme richieste in tempi brevi.

Rivolgendosi alla filiale Prestiter di Torino è possibile ottenere subito un preventivo gratuito e senza impegno e conoscere tutti i benefici offerti dai prestiti in convenzione con Cessione del Quinto.