Senza biglietto e mascherina dà in escandescenze e fa ritardare il treno, denunciato

Interruzione di pubblico servizio. E’ l’accusa per un 30enne che senza biglietto né mascherina, durante i controlli della Polfer di Novi Ligure,  ha dato in escandescenza e ha fatto ritardare il convoglio.

E’ successo ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria. L’uomo si trovava sul un treno diretto a Genova. Dopo i controlli il 30enne è riuscito a scendere dal treno e salire su un altro in partenza.

A quel punto però è stato fermato dagli agenti della polfer che hanno scoperto che l’uomo era inottemperante all’Ordine del Questore di Imperia di abbandonare il territorio nazionale, emesso lo scorso luglio.

Inoltre l’uomo è stato denunciato per inottemperanza all’Ordine del Questore e sanzionato per l’inosservanza delle prescrizioni anti-contagio.