Domani il Piemonte parte con la terza dose: Cirio inaugurerà al San Giovanni Bosco le somministrazioni

Domani, lunedì 20 settembre, il Piemonte sarà una delle prime Regioni a partire con la somministrazione della terza dose, dopo il via libera ministeriale.

Alle ore 14 il Presidente della Regione darà il via a questa nuova fase della campagna vaccinale all’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino (Piazza del Donatore di Sangue). La prima categoria interessata sarà quella dei pazienti immunodepressi, secondo un elenco di patologie definite dalla circolare del Ministero della Salute. In Piemonte si tratta di quasi 53mila persone, che verranno chiamate direttamente dai centri specialistici che li hanno in cura. I vaccini utilizzati saranno Pfizer e Moderna.

Si tratta di persone in attesa di trapianto o già trapiantate, in chemioterapia o radioterapia, affette da Hiv o con insufficienza renale/surrenale cronica, per citarne alcune.

QUASI 200 VACCINATI NEL WEEKEND A CHEESE CON LA NUOVA UNITÀ MOBILE DEDICATA AI GRANDI EVENTI

Quasi 200 persone (188 per l’esattezza alle ore 18) sono state vaccinate nel weekend a Bra, in occasione di Cheese, con la nuova unità mobile vaccinale dedicata ai grandi eventi.

A tutti è stato effettuato contestualmente anche un tampone rapido gratuito che ha consentito di ottenere il green pass provvisorio per accedere alla manifestazione.

Nei prossimi weekend tappa anche alla Douja d’Or di Asti, alla Fiera del Tartufo bianco d’Alba, al Salone del libro e alle Atp Finals di Torino, proseguendo con gli altri eventi principali del territorio piemontese.



In questo articolo: