Detenevano armi illegalmente: arrestati due uomini nel torinese

Nella giornata di oggi, mercoledì 22 settembre un allevatore di 61 anni e un autista di 59 sono stati arrestati a Rocca Canavese e Nole dai carabinieri di Leinì e Corio per il reato di detenzione illegale di armi.
Nella cascina dell’allevatore i carabinieri hanno rinvenuto un fucile carabina modello 35, senza matricola, 149 munizioni di vario calibro e persino un proiettile da cannone inerte, risalente al secondo conflitto mondiale.

Mentre a casa del 59enne i militari hanno rinvenuto un fucile Beretta calibro 12, risultato rubato, e oltre un centinaio di cartucce. Tutto il materiale è stato sequestrato. I due arrestati sono stati collocati ai domiciliari. Le armi saranno inviate al Ris di Parma per verificarne l’eventuale utilizzo.



In questo articolo: