Torna il Pride per le strade di Torino, migliaia di persone per chiedere diritti

Per le strade di Torino è tornato a sfilare il Pride, la manifetazione per chiedere diritti per tutte e tutti che lo scorso anno era saltata caua Covid e quest’anno ha seriamente rischiato di fare la stessa fine. E invece dietro lo striscione che recita “Quant* di noi volete ancora sulla coscienza?” ci sono il coordinatore Alessandro Battaglia e la madrina, direttrice del Lovers, Vladimir Luxuria. Con loro migliaia di giovani e meno giovani, come sempre colorati e festosi, come mostra il nostro video su Facebook.

Famiglie, studenti, pensionati, drag queen, tutti insieme per chiedere a gran voce diritti per tutti. Presente Chiara Appendino, al suo ultimo Pride da sindaca, nella folla ci sono anche i candidati alla successione Stefano Lo Russo e Valentina Sganga. Manca all’appello Paolo Damilano, che si è limitato ad appoggiare la manifestazione con un post su Facebook.



In questo articolo: