Elezioni amministrative 2021, Salvini a comizio a Torino. Imbrattata sede della Lega di via Balbo

“Aspettiamo lunedì 4 ottobre e i ballottaggi. Spero di portare a casa già al primo turno alcuni sindaci che adesso sono in mano alla sinistra, come Varese, e alcune città che non sono state mai governate dalla Lega, come Torino”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, proprio oggi nel capoluogo piemontese a comizio per tirare la volata al candidato Paolo Damilano.

Sul palco allestito nel quartiere di Barriera di Milano, però, Damilano non si è presentato: bocche cucite da fonti ufficiali; sembrerebbe che il candidato primo cittadino fosse  impegnato in un dibattito col sindaco di Genova, Marco Bucci.

Contestazioni durante manifestazione 

Durante il comizio il leader della Lega è stato contestato a distanza da un centinaio di anarchici e antagonisti che hanno dato vita ad un corteo nel quartiere Barriera di Milano. I manifestanti sono stati bloccati dalle forze dell’ordine.

Sempre questa sera, dopo il comizio, la sede della Lega di via Balbo, a Torino, è stata imbrattata. Ignoti hanno scritto con vernice spray insulti sulla porta a vetri di ingresso e sui manifesti elettorali.