Imbrattata la sede elettorale di Stefano Lo Russo, scritte contro Tav e Green Pass

Brutta sorpresa questa mattina alla sede elettorale del candidato sindaco Stefano Lo Russo. Ignoti, che si sono firmati ‘Nuovo Pci’ hanno imbrattato le vetrine del locale di corso Lione con scritte contro Tav, Green Pass e Delocalizzazione. Non mancano accuse anche pesanti al Lo Russo, che tuttavia non si abbatte.

È stata una brutta sorpresa, ma è certo che non ci spaventano e non ci fermeranno. Agiscono di notte, senza farsi vedere, a differenza loro siamo sempre disponibili al confronto con tutti”. “Proseguiamo la nostra campagna con la forza delle nostre idee, di giorno, nelle strade. Non sarà sicuramente un’azione del genere a bloccare la nostra politica sul territorio. Puliremo il vetro e andremo avanti più determinati di prima” conclude il candidato sindaco del centrosinistra.

La stessa mano ha colpito anche la sede elettorale del candidato avversario Paolo Damilano, in questo caso è stata però usata vernice nera.