Seguici su

Cronaca

Torteria negazionista, Rosanna Spatari chiede al Tribunale del Riesame di riaprire il suo negozio

Avatar

Pubblicato

il

Oggi, giovedì 14 ottobre, al tribunale del Riesame di Torino si è discusso il ricorso presentato da Rosanna Spatari assistita dall’avvocato romano Alessandro Fusillo per il dissequestro della torteria di Chivasso. La paladina dei no lockdown no mask aveva ripetutamente violato la legge organizzando i cosiddetti aperitivi disobbedienti, servendo da bere e da mangiare nel locale quando si poteva solo vendere d’asporto.

Dopo diversi provvedimenti ignorati era scattato il sequestro dell’attività, rimasta così chiusa anche durante le riaperture e la zona bianca. Già una volta il Tribunale del Riesame aveva respinto il ricorso di Spatari e per ben tre volte il Tribunale di Ivrea le aveva negato la riapertura. Ora si attende l’esito di questo ennesimo ricorso che avverrà fra una quindicina di giorni.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv