Litigano per un parcheggio a Cuorgnè e gli punta la pistola alla testa

Momenti di paura intorno alle 11.00 in piazza Boetto a Cuorgnè. Un uomo, un 60enne già noto alle forze dell’ordine, ha litigato per un parcheggio con un altro automobilista e per risolvere la questione ha pensato fosse utile estrarre la pistola e putarla alla testa del rivale.

La strada però era piena di gente e alcuni passanti hanno chiamato il 112. I carabinieri di Cuorgnè hanno raggiunto piazza Boetto e individuato l’uomo. È stato trovato in possesso della pistola che è risultata essere un’arma giocattolo, fedele riproduzione di un’arma vera. Portato in caserma è stato denunciato per minaccia aggravata.



In questo articolo: