Odore nauseante dal furgone, trasportava surgelati a temperatura ambiente a Tortona

La settimana scorsa una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Alessandria, del distaccamento di Tortona, durante il servizio di vigilanza stradale sulle strade statali della provincia alessandrina, ha fermato e sottoposto a controllo un autocarro Iveco Daily, sulla statale 10, a Tortona. Alla guida del veicolo c’era un 55enne residente in provincia di Alessandria.

Dopo aver effettuato il controllo documentale, gli agenti sono stati attratti da un odore nauseabondo provenire dal vano di carico del furgone e, non appena hanno aperto i portelloni posteriori, hanno accertato che il conducente stava trasportando dei prodotti surgelati a temperatura ambiente, in cattivo stato di conservazione e completamente scongelati; anche il vano di carico era completamente insudiciato da una sostanza verosimilmente alimentare di colore giallastro, dichiarata maionese dallo stesso conducente.

Infatti, la merce, come riportato sulle etichette, doveva essere trasportata ad una temperatura di -18 °C e non a temperatura ambiente, anche perché il gruppo refrigerante non era in funzione e, da una più attenta verifica, era scollegato dall’impianto elettrico del mezzo.

Gli operatori, con l’ausilio del personale dell’ASL di Alessandria, Dipartimento di Prevenzione, che giungeva sul posto confermandone il cattivo stato di conservazione, procedevano al sequestro della merce, al fine di evitare che la stessa venisse immessa nella filiera della distribuzione alimentare e, di conseguenza, nuocere alla salute dei consumatori.

Il conducente oltre ad essere sanzionato amministrativamente con una multa di 2100 euro, veniva anche deferito alla Procura della Repubblica di Alessandria per trasporto di generi alimentari in cattivo stato di conservazione.



In questo articolo: