Covid, a Rivoli e Pinerolo sospesa l’attività chirurgica d’elezione

In seguito all’ulteriore incremento dei contagi da Covid19 delle ultime ore, l’AslTo3, sulla base del Piano operativo di emergenza Covid4 aziendale, ha attivato a partire da venerdì 24 dicembre, e per step nei giorni immediatamente successivi, le misure previste dallo Scenario 2:

Tutta l’attività ambulatoriale non urgente, territoriale e ospedaliera, sarà progressivamente temporaneamente sospesa;

Negli Ospedali di Rivoli e di Pinerolo altri 23 posti letto di degenza saranno dedicati a pazienti Covid, passando così a un totale di 139 nei due poli ospedalieri (88 a Rivoli+ 51 a Pinerolo); A questi si aggiungeranno 20 posti letto del reparto di Medicina del Polo Sanitario di Venaria (martedì 28 Dicembre) e 10 a Torre Pellice (mercoledì 29 dicembre)

I PPI, Punti di Primo Intervento, di Venaria e Giaveno saranno temporaneamente riconvertiti ad Hub vaccinali, per dedicare il personale medico al necessario incremento della campagna per le vaccinazioni (a partire da martedì 28 dicembre): la Regione Piemonte aumenta del 50% l’attività vaccinale, che per la nostra azienda comporta un obiettivo da raggiungere di circa 7.000 vaccini al giorno.

L’attività chirurgica d’elezione è sospesa negli Ospedali di Rivoli e Pinerolo.

Saranno comunque garantite in tutti presidi ospedalieri l’attività chirurgica in emergenza, l’attività chirurgica oncologica e tutte le urgenze indifferibili.