Gimbe: rischiamo 2 milioni di contagi e ospedali pieni, le misure prese sono pannicelli caldi

Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, è intervenuto alla trasmissione «L’Italia s’è desta» sulla situazione pandemica ed in particolare sulla variante Omicron del Coonavirus.

«Con questo tasso di crescita dei casi – ha detto Cartabellotta – rischiamo comunque di intasare gli ospedali perché si può arrivare a 2 milioni di positivi. Abbiamo una quantità enorme di casi mai vista, tanto che molti hanno definito la Omicron come il virus più contagioso della storia e i numeri che stiamo vedendo la dicono chiaro in questo senso. Abbiamo in media mobile circa 100mila casi al giorno. Significa che 1100 vengono ricoverate in area medica e 120 in terapia intensiva»

Per Cartabellotta le misure pree fiora «sono una sommatoria di pannicelli caldi che non riescono a rallentare la circolazione, bisogna limitare i contatti sociali, magari incrementando lo smart working»



In questo articolo: