Covid, scoperta a Cipro una nuova variante: Deltacron, un incrocio tra delta e omicron, già 25 casi

Una nuova variante del coronavirus SarsCoV2 è stata rinvenuta in questi giorni a Cipro dal professore di scienze biologiche all’Università e capo del Laboratorio di biotecnologia e virologia molecolare Leondios Kostrikis.
La nuova variante è stata chiamata dal professore «Deltacron» in quanto questo ceppo del virus combina le varianti Delta e Omicron.

Il professore di virologia fa sapere attraverso una intervista a Bloomberg che: «Attualmente ci sono co-infezioni Omicron e Delta e abbiamo scoperto che questo ceppo è una combinazione di queste due varianti. Vedremo in futuro se questo ceppo è più patologico o più contagioso o se prevarrà su Delta e Omicron». Di questa nuova variante al momento sono stati identificati 25 casi e l’analisi statistica ha mostrato che la frequenza relativa dell’infezione combinata è maggiore tra i pazienti ospedalizzati per Covid rispetto ai pazienti non ospedalizzati. Già nella giornata di venerdì, 7 gennaio, le sequenze di questo nuovo ceppo sono state inviate a Gisaid, il database internazionale che traccia i cambiamenti del virus.



In questo articolo: