Torino: cariche della polizia sulla manifestazione del gruppo Essenon, contro la nascita di un supermercato nel Parco Artiglieri da Montagna

Nel pomeriggio di ieri, sabato 15 gennaio, a Torino la polizia ha effettuato diverse cariche nei confronti dei manifestanti del Comitato Essenon, che stava manifestando contro la nascita di un grande supermercato Esselunga all’interno del Parco Artiglieri da Montagna di corso Ferrucci. Le cariche della polizia sono arrivate appena è partito il corteo, con le forze dell’ordine che intimavano i manifestanti di sciogliere il corteo, poiché in zona gialla non sarebbero consentiti.

La prima caricha della polizia, schierata in tenuta antisommossa, sono avvenute proprio nei pressi dalla sede di Comala, l’associazione culturale che da mesi protesta contro il progetto definitivo del supermercato la cui pista per camion cancellerebbe la loro sede.
Una seconda carica da parte delle forze dell’ordine si è verificata nei pressi di via Moretta compreso tra via Di Nanni e via Germanasca.

Il Comitato Essenon, è composto da varie realtà cittadine, nelle ore precedenti aveva chiamato una passeggiata in quartiere, attraverso i social, per porre l’attenzione sul progetto che verificherà nel parco, la costruzione di un mega supermercato dell’Esselunga.
Il comitato è nato per opporsi, secondo loro, alla cementificazione e privatizzazione di un’area verde, e contro un progetto che togli spazi di studio e socialità ai giovani.



In questo articolo: