Busano, operaio muore mentre lavora a una sabbiatrice

Incidente mortale sul lavoro questa mattina, sabato 22 gennaio intorno alle 9,30, all’azienda Silca di Busano, in provincia di Torino: a perdere la vita Vincenzo Antonio Pignone, 58 anni, residente a Rivarolo Canavese.

Secondo le prime informazioni sembrerebbe che l’uomo stesse lavorando a una sabbiatrice sul proprio luogo di lavoro, in via Rivara 11.

Sul posto, avvisati da i colleghi dell’uomo,  i vigili del fuoco di Ivrea insieme agli uomini del 118, i carabinieri di Rivara e i tecnici dello spresal dell’Asl To4.

Edi Lazzi segretario generale della Fiom Cgil e Gianni Pestrin responsabile Fiom Cgil della Silca dichiarano: “In attesa che gli organi preposti accertino  la dinamica dell’incidente mortale ed eventuali responsabilità,  si riscontra l’ormai imprescindibile necessità di interventi urgenti che pongano come priorità la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Anche questo inizio del nuovo anno è purtroppo contraddistinto da gravi infortuni e morti sul lavoro. È fondamentale che il governo prenda atto di una situazione che non è più tollerabile e stanzi le risorse per avviare in tutte le provincie nuove assunzioni di ispettori del lavoro che possano andare a verificare in tutte le aziende il rispetto scrupoloso delle norme di sicurezza. Solo in questo modo sarà possibile far terminare queste morti che ormai sono diventate quotidiane”.

 



In questo articolo: