Prosegue lo stop ai diesel euro 5 a Torino, torna il semaforo verde in 6 comuni

Da domani, giovedì 27 gennaio fino a venerdì 28, giorno in cui Arpa verificherà il perdurare dei fenomeni di inquinamento, prosegue il semaforo arancione che impone il blocco dei veicoli diesel fino alla categoria euro 5 nella sola fascia dell’agglomerato di Torino.

Le limitazioni, ricordiamo, si applicano anche ai veicoli dotati di dispositivo MOVE IN. Così prevede il protocollo operativo per l’attuazione delle misure urgenti antismog, il provvedimento è entrato in vigore dopo lo sforamento per oltre quattro giorni dei limiti alle polveri sottili.

Questa mattina ARPA Piemonte ha dunque comunicato il proseguimento dell’accensione del livello arancione del semaforo antismog per i 33 comuni appartenenti all’agglomerato di Torino, ovvero: Alpignano, Baldissero Torinese, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Caselle Torinese, Chieri, Collegno, Druento, Grugliasco, La Loggia, Leini’, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto Torinese, Pianezza, Pino Torinese, Piobesi Torinese, Piossasco, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, la stessa Torino, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo, Volpiano, Mappano.

Torna invece il semaforo verde nei comuni di Carmagnola, Chivasso, Ciriè, Poirino, Rivarolo Canavese, San Maurizio Canavese.



In questo articolo: