San Maurizio Canavese: in occasione della festa della donna verranno intitolate una piazza ed una via a Rita Levi Montalcini e Nilde Iotti

Con l’intitolazione di una via a Rita Levi-Montalcini, Premio Nobel per la Medicina, e di una piazza a Nilde Iotti, madre costituente della Repubblica e prima donna alla presidenza della Camera dei Deputati, il Comune di San Maurizio Canavese rende omaggio a due straordinarie figure femminili della storia del nostro Paese. Il giorno
prescelto, nel quale saranno scoperte le due targhe recanti la nuova toponomastica, sarà martedì 8 marzo, Giornata Internazionale della Donna.
Si tratta dell’intitolazione di viabilità già esistenti. In particolare, via Rita Levi- Montalcini andrà a identificare il tratto di strada, ad oggi noto come via Bo, sul quale si affaccia l’ingresso laterale della scuola media “Andrea Remmert”, collegando appunto via Bo e via Ciriè. Piazza Nilde Iotti invece individuerà, per intenderci, la piazza della “casetta dell’acqua” lungo via Matteotti.

«Si tratta di una scelta precisa dell’Amministrazione comunale, facendo seguito a un’idea condivisa da tutti i gruppi consiliari, e di un gesto fortemente simbolico – commenta Silvia Aimone-Giggio, assessore alle Pari Opportunità – La valorizzazione del ruolo e della figura della donna, infatti, passa anche attraverso queste iniziative. Le stesse aree prescelte, del resto, non sono state individuate a caso, ma si tratta di luoghi percorsi quotidianamente dai nostri ragazzi all’ingresso e all’uscita da scuola».
L’intitolazione avverrà con una piccola cerimonia, martedì 8 marzo, alle ore 11, alla quale saranno invitati anche i rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni scolastiche, insieme agli alunni della “Andrea Remmert”.