L’intelligenza artificiale per la ricerca delle coperture in amianto

La mappatura delle coperture contenenti amianto è il primo passo per la bonifica del territorio dall’amianto di origine antropica e, per questo, è prevista dal Piano Regionale Amianto adottato dalla Regione Piemonte in coerenza alla L.R. 30/2008.

Arpa Piemonte è incaricata della realizzazione della mappatura che è stata progressivamente implementata attraverso un processo strutturato di ricerca delle coperture potenzialmente contenenti amianto basato su analisi e classificazione automatica di fotografie aeree (ortoimmagini).

Dal 2019 sono state introdotte nuove tecniche di analisi di immagini basate su deep learning con reti neurali per il riconoscimento e la classificazione delle coperture in fibrocemento, tecniche comunemente chiamate “intelligenza artificiale”.

Nel 2020 tale metodologia è stata affinata e completata, portando alla realizzazione del modello MAIA (Mappatura Amianto con tecniche GIS e di Intelligenza Artificiale) sull’intero territorio regionale che ha permesso di completare la mappatura a scala regionale e di monitorare nel tempo le trasformazioni delle coperture individuate già oggetto di sopralluogo in modo da documentare la bonifica dell’amianto.



In questo articolo: