Presentate le prime audio-guide per ipovedenti sulle bellezze del Piemonte

L’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (A.P.R.I.-odv) ha presentato le prime audio-guide realizzate nell’ambito del progetto “Pannelli tattili per la ripartenza del turismo accessibile dopo la pandemia”, finanziato dalla Regione Piemonte e dal Ministero delle Politiche sociali.

I prodotti, che saranno alla fine 62, 2 per 31 comuni aderenti, potranno essere attivati attraverso un QR-Code posizionato sulla targa tattile di riferimento sistemata nei pressi del punto di interesse. Ciò non esclude però la possibilità di fruizione a distanza, libera e gratuita, tramite la piattaforma Youtube.

I filmati sono pensati soprattutto in chiave sonora in quanto destinati agli ipovedenti e non vedenti. Non si è voluto tuttavia trascurare anche l’elemento immagine, sia a vantaggio di chi conserva un residuo visivo sufficiente, sià in una logica di inclusività che si rivolge indifferentemente a tutta la società.

“Presto presenteremo anche i pannelli tattili che rappresentano il cuore del progetto” – annuncia Marco Bongi, presidente di APRI-odv – “Questi comprenderanno un disegno in rillievo, un testo descrittivo in Braille, ripetuto anche a caratteri ingranditi e contrastati per anziani e ipovedenti. Siamo contenti anche perchè l’iniziativa sta risquotendo un grande interesse ed entusiasmo fra tutti i comuni partecipanti”.

Coordina le attività progettuali la nota scrittrice canavesana Debora Bocchiardo, direttrice, tra l’altro, della rivista ufficiale di APRI-odv “Occhi Aperti”. .

Ecco dunque le prime quattro audio-guide realizzate in collaborazione con i comuni di Agliè e San Martino Canavese:

IL CASTELLO DUCALE DI AGLIÈ

VILLA MELETO DI AGLIÈ

TEMPIO DI S. MARTA A SAN MARTINO CANAVESE

TORRE CAMPANARIA A SAN MARTINO CANAVESE