Il leghista Morando: “diversi scippi sulle scale mobili in metropolitana”

Nuova tecnica di borseggio in metropolitana segnalata dal consigliere della Circoscrizione 4, il leghista Carlo Emanuele Morando, che chiede più telecamere per evitare tali episodi.

“”Diversi cittadini hanno segnalato di essere stati vittime di scippi avvenuti in metropolitana, tutti con lo stesso modus operandi – spiega a Torino Today Morando – un individuo preme il pulsante per l’arresto d’emergenza della scala mobile per causare un brusco contraccolpo. Un secondo soggetto sfrutta questo diversivo per sfilare con destrezza il portafogli o altri oggetti da tasche e borse dei passeggeri”.

Per ovviare al problema la richiesta di Morando, che spiega che le segnalazioni sono avvenute soprattutto nelle stazioni Rivoli, Monte Grappa e Pozzo Strada, è di installare nuove telecamere di video sorveglianza con fondi stanziati dalla Regione Piemonte.

Foto Paolo Pavan



In questo articolo: