Migliorano le condizioni di Stefano Tacconi, ha lasciato il reparto di terapia intensiva

Migliorano le condizioni di Stefano Tacconi, il portiere della Juventus, ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Alessandria dallo scorso 23 aprile a causa di un’emorragia cerebrale. Tacconi è stato trasferito dal reparto di terapia intensiva al reparto di Neurochirurgia.
A comunicarlo è stato il direttore della Neurochirugia del nosocomio Andrea Barbanea.

“Il paziente ha acquisito l’autonomia respiratoria e un buon stato di vigilanza. Questo ci permette di essere più ottimisti: sarà necessario gestire alcune problematiche nel reparto di Neurochirurgia, ma possiamo ipotizzare il trasferimento presso una struttura di riabilitazione tra un paio di settimane”.



In questo articolo: