Torino, inaugurata al tribunale la ludoteca per le bambine e i bambini

E’ stata inaugurata questa mattina a Palazzo di Giustizia, in corso Vittorio Emanuele II, la ludoteca per le bambine e i bambini , figli degli operatori del Palazzo Giustizia – magistrati, avvocati, personale amministrativo e di polizia giudiziaria, personale della vigilanza e giornalisti accreditati – e dei cittadini che vi accedono.

La Ludoteca, inaugurata questa mattina, è rivolta a minori dai 3 agli 11 anni: qui possono giocare e intrattenersi guidati dal personale qualificato pronto a proporre loro attività didattiche e ricreative.

Il progetto, patrocinato dalla Città di Torino, è nato dalla collaborazione degli uffici giudiziari della Corte di Appello di Torino, del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino e del Comitato per le Pari opportunità per aiutare le famiglie durante il periodo di chiusura delle scuole.

Durante il periodo scolastico, il servizio sarà attivo al raggiungimento di un numero minimo di iscrizioni.

Nei mesi scorsi nei locali sono stati realizzati lavori di edilizia interna con un occhio attento all’abolizione delle barriere architettoniche e all’inclusione di tutti i bambini. E per facilitare l’accesso ai minori con disabilità motorie è stato disposto l’acquisto di un robot montascale.

La ludoteca è aperta dalle 8 alle 13.00, orario che potrà essere esteso fino alle 16.00 se le richieste aumenteranno. Con un minimo di 10 iscritti si potrà organizzare un centro estivo.

La prenotazione è obbligatoria ed è previsto un contributo spesa per i genitori avvocati a spese del Consiglio dell’Ordine suddiviso in pacchetti acquistabili al momento dell’iscrizione da cui saranno scalate le ore in base alla frequenza.