Gli aggiornamenti dei protocolli Covid sul luogo di lavoro

Il Governo e le parti sociali hanno firmato il nuovo protocollo di misure per il contrasto della diffusione del virus Covid 19 negli ambienti di lavoro, che rimarrà in vigore fino al 31 ottobre 2022.

Tra le novità principali vi è l’utilizzo della mascherina (FFP2) rimarrà obbligatorio in ambienti di lavoro chiusi e condivisi da più lavoratori o aperti al pubblico e dove non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale di un metro.

Tutte le aziende dovranno anche aggiornare alle nuove disposizioni il Protocollo Covid Interno, con la collaborazione del medico competente e dell’RSPP aziendale.

Il protocollo contiene poi altre disposizioni, in parte obbligatorie:

-informazione ai dipendenti

-fornitura di mascherine FFP2

-fornitura idonei mezzi di detersione e disinfezione delle mani

-pulizia continua e sanificazione periodica

-isolamento del dipendente che evidenzi sintomi da Covid 19

-misure per evitare assembramenti in entrata e in uscita dai luoghi di lavoro

-regolamentazione degli spazi comuni (bagni, spogliatoi, mense)

-valutazione dei lavoratori fragili (insieme al medico competente)-

E in parte facoltative:

-Prova della temperatura all’ingresso dell’attività lavorativa;