Grugliasco, arrestato 42enne grazie ai vicini che lo sentono picchiare la compagna

Episodio di violenza domestica che poteva finire molto male, ma che grazie ai vicini di casa che sentono urla e botte e chiamano i carabinieri, si è riusciti a salvare la donna maltrattata. In un appartamento non lontano dal municipio di Grugliasco un imprenditore 42enne ha picchiato a sangue la sua compagna 40enne per gelosia. Secondo le motivazioni dell’uomo, la donna aveva una relazione con un’altra persona e voleva quindi darle una lezione.

Rumori di una colluttazione con urla hanno attirato gli abitanti dell’appartamento confinante che non hanno esitato a chiamare i carabinieri. All’arrivo, i militari hanno trovato la 40enne percossa e sanguinante e l’hanno subito fatta trasportare all’ospedale di Rivoli dove i medici le hanno dato sette giorni di prognosi.

Per l’imprenditore 42enne, già noto alle forze dell’ordine, sono scattate le manette ed è stato attivato il “Codice Rosso” che tutela le persone che hanno subito violenze, atti persecutori e maltrattamenti.