La Mole e quattro ponti di Torino illuminati di blu per il Festival dell’Acqua

In occasione del Festival dell’Acqua la Mole Antonelliana e quattro ponti di Torino saranno illuminati di azzurro, colore dell’acqua e del festival nelle sere del 21, 22 e 23 settembre. Saranno illuminati il ponte sul Po Vittorio Emanuele I (quello di piazza Vittorio), il ponte sul Po Umberto I (al termine di Corso Vittorio Emanuele II), il ponte sul Po Isabella (al termine di corso Dante) e il ponte sul Po Balbis (al termine di corso Bramante – Ospedale Molinette).

Torino ospita per la prima volta il Festival dell’Acqua, il principale appuntamento nazionale incentrato sui temi del servizio idrico. Giunto quest’anno alla sua settima edizione, il Festival dell’Acqua, che si terrà nelle sale del Centro Congressi del Lingotto dal 21 al 23 settembre, è ideato e promosso da Utilitalia, la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche, che chiama a raccolta le oltre 450 aziende associate e tutti i soggetti che, a diverso titolo, si occupano dei servizi idrici e di pubblica utilità. L’edizione 2022 di Torino è organizzata in collaborazione con SMAT – Società Metropolitana Acque Torino, che si è direttamente occupata dei numerosi eventi in città per coinvolgere i cittadini per il Festival dell’Acqua.

Sono 160 i relatori previsti per il festival, per una tre giorni di riflessioni e approfondimenti – 14 convegni tra sessioni plenarie ed eventi paralleli – con ospiti nazionali e internazionali per parlare di acqua, intesa come risorsa essenziale per la vita.

Il Festival dell’Acqua non sarà solamente un’occasione importante per addetti ai lavori, ma coinvolgerà anche la cittadinanza torinese con intrattenimenti, eventi artistici, culturali e sportivi, per approfondire il tema dell’acqua sotto varie angolature.



In questo articolo: