Chiede l’intervento della polizia dopo un incidente ma al loro arrivo aggredisce gli agenti

Arresto di un camionista che, durante un controllo, ha aggredito gli agenti della Polizia locale.

E’ quanto accaduto nella serata di ieri, martedì 20 settembre: Z.D, 51 anni, residente in un paese della provincia di Varese, aveva richiesto l’intervento di una pattuglia, telefonando al numero unico di emergenza 112 e riferendo di essere rimasto coinvolto in un incidente stradale.

Al loro arrivo, gli agenti si sono però trovati di fronte l’uomo in evidente stato di alterazione psico-fisica per abuso di sostanze alcoliche. Il camionista, dopo essersi rifiutato di sottoporsi all’alcol test con etilometro, ha colpito gli agenti, che lo hanno quindi arrestato per resistenza, minaccia aggravata e oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e guida in stato di ebbrezza.

Dopo aver trascorso la notte nella camera di sicurezza del Comando di viale Cicogna, Z.D. è stato sottoposto a processo per direttissima nella mattinata di oggi, martedì 21 settembre: il Giudice ha rinviato la celebrazione del processo ad altra data, applicando i provvedimenti cautelari di obbligo di presentazione per quattro volte a settimana alla Caserma dei Carabinieri competente per il territorio di residenza e l’obbligo di dimora dalle 20 alle 8.



In questo articolo: