Furgone con carcasse di cani abbandonato vicino a un seggio di Vercelli: continuano i ritrovamenti

Sono stati gli elettori la scorsa domenica a segnalare la puzza nauseabonda che proveniva da un furgone Fiat Ducato parcheggiato vicino al seggio elettorale. Così nel pomeriggio del 25 settembre sono intervenuti in piazza Cesare Battisti a Vercelli gli agenti della polizia locale, che hanno rintracciato il proprietario del veicolo. Si tratta del 47enne vercellese, già identificato come l’autore di almeno cinquanta abbandoni di carcasse di animali da compagnia, cani e gatti che sono stati ritrovati anche nel giardino della sua abitazione.

All’uomo sarebbero stati affidati dai padroni degli animali i corpi dei propri amici a quattro zampe da cremare o seppellire, ma il 47enne, invece li ha smaltiti illegalmente.

La polizia locale ha trasferito il furgone nella zona dell’ex Montefibre, dove un’associazione ha preso in consegna le carcasse per il regolare smaltimento. Si stanno prendendo provvedimenti per questa attività illegale che prosegue dalla scorsa primavera.