Edera Squat sgomberata a Torino su richiesta della proprietà

Lo sgombero dello stabile Edera Squat, occupato dal 2017, avvenuto ieri mattina, è stato compiuto in seguito alla denuncia della proprietà del palazzo, l’Ente a partecipazione pubblica denominato C.R.E.A. (Consiglio di Ricerca in Agricoltura e analisi dell’economia Agraria), che ha chiesto di poter tornare in possesso della palazzina.

L’immobile era in disuso dal 2010 a seguito dello spostamento degli uffici ivi ospitati presso due distinte strutture della città l’Enviroment Park ed il C.N.R.. Dispone di 13 vani uso uffici, 5 adibiti ad abitazione, 1 rimessa, un vano di grandi dimensioni destinato a laboratorio ed ampia area verde circostante.

La Questura di Torino rende noto inoltre che le operazioni di sgombero disposte con ordinanza del Questore, a seguito delle determinazioni assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, si sono svolte senza l’opposizione degli occupanti. All’interno, vi erano sette persone. Lo stabile verrà presidiato dalle Forze dell’Ordine durante le operazioni di messa in sicurezza che verranno effettuate dalla proprietà.