Viverone, 37enne trovato in casa in una pozza di sangue: si ipotizza tentato suicidio

A trovare, martedì 4 ottobre, un uomo di 37 anni nella sua casa in via Roma a Viverone è stato il padrone di casa che ha a lungo cercato di chiamare l’uomo, ma inutilmente. Così, ha chiamato i soccorsi che sono intervenuti sul posto con i carabinieri e i vigili del fuoco, che hanno forzato la porta d’ingresso.

Il 37enne è stato trovato in fin di vita in una pozza di sangue. Immediato l’intervento dei sanitari del 118 che l’hanno trasportato in ospedale a Ponderano, dove è stato ricoverato in gravissime condizioni. Gli inquirenti indagano sull’accaduto anche se non si esclude che si tratti di un tentato suicidio.



In questo articolo: