Seguici su

Sport

Pecco Bagnaia a un passo dal titolo. Sale la tensione a Valencia

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Siamo arrivati alla domenica decisiva in cui Pecco Bagnaia può fare la storia vincendo il titolo mondiale di moto GP a Valencia dopo una rimonta incredibile dato che 4 mesi fa, Fabio Quartararo aveva 91 punti di vantaggio sull’alfiere della team Ducati factory, che però con 5 vittorie e 8 podi in 9 gare è riuscito a recuperare 114 lunghezze al pilota transalpino.

Bagnaia sente la pressione del momento

La cosa che mi dà più pensiero è che domenica potrei vincere il titolo mondiale e mi mette agitazione. Penso che bisogna essere orgogliosi di questa cosa, non a tutti può succedere e bisogna vedere il lato positivo. A livello emotivo sono sensibile, ma vedremo di essere sul pezzo. È molto simile alla vigilia della vittoria Moto2 a livello di importanza personale, ma qui stiamo parlando di vincere un Mondiale MotoGP con la Ducati, da italiano. Già venerdì ho fatto fatica a mangiare
Su questa pista è la volta che ho sentito di più le differenze tra moto vecchia e moto nuova, lo scorso anno facemmo la differenza, quest’anno il passo è più veloce, ma il feeling è un po’ diverso, mi tocca forzare. Abbiamo cambiato un po’ il bilanciamento sulla moto e potrebbe avere inciso, gli altri hanno fatto passi avanti, la Yamaha ora prende 1-2 km/h e l’anno scorso prendevano di più. La pole comunque l’ha fatta la Ducati, Martin parte in pole e Miller è terzo

Pecco e la Ducati sono davvero vicinissimi a un traguardo storico e possono riportare all’Italia un titolo che manca da 13 anni dato che l’ultimo campione del mondo MotoGP è Valentino Rossi nel 2009 con la Yamaha.
Bagnaia vince il mondiale se :
– Quartararo non vince la gara.
– Quartararo vince e Bagnaia chiude almeno al 14° posto.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv