Ivrea: detenuto armato di estintore aggredisce due agenti

Episodio di violenza al carcere di Ivrea. Qui due agenti di polizia penitenziaria sono stati aggrediti da una detenuto armato di estintore. Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, 9 novembre. L’uomo, recatosi in infermeria, pretendeva la somministrazione della terapia non prescritta dal medico di guardia e, a seguito della negazione da parte del dottore, ha reagito mettendo a soqquadro la stanza adiacente all’infermeria e rifiutandosi di risalire al piano.

Innervosito poiché le richieste non venivano accolte, il detenuto si è scagliato contro gli agenti tentando di colpirli con un estintore. I due agenti sono rimasti feriti, riportando contusioni agli arti inferiori e superiori. Sono così stati portati all’ospedale di Ivrea: 10 giorni di prognosi ciascuno.



In questo articolo: