Tifosi del Marocco in strada a Torino per festeggiare la vittoria ai Mondiali, traffico in tilt

Traffico in tilt questa sera a Torino per i festeggiamenti dei tifosi del Marocco che sono scesi in strada per festeggiare la vittoria per 2-1 ai Mondiali contro il Canada e il passaggio agli ottavi.

Disagi alla circolazione si segnalano in corso Giulio Cesare, a Torino nord dove migliaia di persone hanno preso bandiere e striscioni per festeggiare la vittoria.

“Torino ormai sta diventando una banlieue in cui le strade vengono devastate per festeggiare la vittoria del Marocco contro il Canada ai Mondiali in Qatar – scrive di l’esponente di Fratelli d’Italia, Augusta Montaruli -.  Anni di governo Pd e M5S e questo è il risultato” a dichiararlo Augusta Montaruli, intervenendo sui disordini in corso nel quartiere di Barriera di Milano a Torino nord. “I video parlano chiaro – prosegue Montaruli -, bande di immigrati marocchini che paralizzano un intero quartiere e sparano fuochi d’artificio contro abitazioni private, forze dell’ordine e anche ambulanze. Da tempo denunciamo come Torino nord si stia trasformando in un maxi ghetto in cui imperversano gli spacciatori della Mafia africana e l’integrazione è un miraggio. Ringraziamo la questura per il cambio di passo avvenuto nelle ultime settimane e le forze dell’ordine a cui va la nostra solidarietà e prefettura: chiediamo di andare avanti a maggior ragione senza timori. Ho chiesto che il Ministero venga a Torino rivolgendolo stesso invito che Lamorgese rifiuto’: venire a Torino a prendere in mano la questione sicurezza di Barriera, caso unico in Italia.”