Torino, la musica underground arriva a Off Topic

Giovedì 12 e venerdì 13 gennaio a OFF TOPIC torna “Situazione? • Indoor festival”, la kermesse che vede protagonisti più di dieci progetti musicali dell’underground torinese, dal cantautorato al rock, passando dall’elettronica.

“Situazione? • Indoor festival” non è solo spettacolo, ma anche aggregazione e diffusione culturale, un network musicale della nostra Città, dove gli artisti si incontrano per fare, appunto, “situazione”.

Una due giorni di concerti senza soluzione di continuità, un programma fitto ed eterogeneo ideato da SetteAFK e O-Gen. La line up di giovedì 12 gennaio vede protagonisti sul palco Jacopo Perosino, Sabrina Pallini, Protto, Lu Renè w/ Grissino, Jaku Feliz Reyes e Dj Farkas. Si prosegue venerdì 13 con Baobab!, Fattosano, La Trappola di Dalian, Atlante vs Nirvana, Sette AFK e a concludere il djset-party del Mercoledì Universitario.

Adriano Vecchio Sette produttore musicale tra gli organizzatori di Situazione? • Indoor Festival afferma:
“La digitalizzazione delle musica, le piattaforme di streaming e l’impatto dei social nelle nostre vite, hanno cambiato, non poco, il mercato musicale, la modalità di esposizione degli artisti e le abitudini degli ascoltatori. Tutti abbiamo accesso ad un’infinita possibilità di ascolto e chiunque voglia presentarsi come artista può farlo con pochi click. Il concerto come momento culturale e di intrattenimento, i pre-serata, i live “underground” hanno perso, purtroppo, quel fascino e quell’impatto necessari a costruire sempre nuovi pubblici e a creare quel sottobosco, fatto di intrecci e di sperimentazioni, che alimentava la scena underground. Con Situazione?, si propone una due giorni “a misura di pubblico” per dimensioni e accessibilità economica. Vogliamo avvicinare nuovi ascoltatori e raccontare una rete di artisti della nostra città, lontani dalle solite dinamiche musicali, spesso ridondanti. Non cambierà il mondo ma per due giorni proveremo a raccontare qualcosa di nuovo e differente.”

La LINE UP nel dettaglio

Giovedì 12 Gennaio

Jacopo Perosino
Nasce casualmente a Torino ma subito riportato nella provincia astigiana dove si adatta alacremente all’accidia della vita provinciale. Cresce incuriosito dalle ombre amiche dei figli unici e divora pallacanestro, prima grande passione. Scrive fin da piccolo ma inizia a suonare tardissimo, cosa che lo ha penalizzato musicalmente evitandogli però la tristezza del rito di passaggio di suonare in una cover band. Attende ancora il grande successo che gli permetterà di non lavorare più, vero sogno dell’infanzia. Nel 2012 crea assieme ad alcuni musicisti il collettivo musicale- teatrale Noàis. Nel 2014 produce e registra con i Noàis un Ep: Lanterne. Nel 2017, terminata l’esperienza Noàis, inizia i lavori per un primo album solista. Nel 2019 esce Retrò. Nel 2021 collabora al disco-tributo a Rino Gaetano che si aggiudica la Targa Tenco come miglior album a progetto. Nel 2022 esce il suo secondo album, B.I.S. per Suoni Indelebili records.

Sabrina Pallini
Sabrina Pallini e Luca Enipeo si incontrano per omaggiare la cultura napoletana. Un’inedita canzone d’autore fuori dai modelli tradizionali, dove lo swing lascia il passo a ritmi africani e latini che sostengono melodie mediterranee dal profumo mediorientale, dando vita ad una fitta trama di sfumature sonore. Nasce così il disco “Ti porto a Napoli” al quale prendono parte alcuni musicisti dell’Orchestra di Paolo Conte ed illustri rappresentanti della scena partenopea. Insieme a Bati Bertolio (fisarmoniche) e Lele Pavone (basso)

Protto
PROTTO è un classico, sempre in perfetto equilibrio tra ironia e poesia. Colto, mai alla sprovvista. Pianoforte, occhiali, emofilia: la sua vena ironica è per definizione sempre aperta. Da ex statistico ha la certezza matematica di quello che scrive, canta e suona. Dategli un piano e vi solleverà il mondo. O almeno il morale. PROTTO è un progetto inedito che nasce a Torino alla fine del 2016 e vede all’attivo due EP, Di cattivo busto (2018) e Dal vangelo secondo round (2020), oltre ai singoli Jazz (a me piace il) (2021) e Ordine (2022). Nell’autunno 2021 PROTTO prende parte ad Xfactor 2021, dove supera le auditions di fronte ai giudici con il brano Fossi ricco e arriva fino alla fase di selezione dei bootcamp. Nel 2023 uscirà il suo terzo EP Primavera Atomica, dando il via ad una nuova fase più cupa e matura del progetto, in un mondo freddo e cinico, dove amore e società si sgretolano, come i cocci di mille ceramiche giapponesi.

Lu Renè w/ Grissino
Lu René é una cantautrice principalmente anglofona, presente nell’underground italiano dal 2009 attraverso varie formazioni dall’acustico, al rock al reggae. La si ritrova oggi fra sonorità electro-pop e trip-hop londinesi. Il suo ep DIS-ORDERs é uscito il 22 Giugno 2022. Primo singolo e videoclip estratto ‘Bordeaux’.

Jaku Feliz Reyes
Jaku Feliz Reyes, rapper, dj e cantautore, ha pubblicato quest’anno il suo primo album da studio ” Cantautorap”, suonato dal vivo con una band di 12 elementi. Dall’hiphop alla musica latina, passando per il reggae, Jaku porta sul palco intrattenimento e improvvisazione, let’s move your body!

Dj Farkas
Farkas, dj e produttore Italiano nato nella piccola città di Cuneo, apre il suo progetto artistico circa due anni fa non immaginando di ottenere così tanti risultati positivi in così breve tempo. Già popolare nel nord Italia, dove si esibisce in vari club e festival, inizia ad affacciarsi al mondo musicale Europeo e Asiatico grazie ai suoi brani che vantano oltre 1,5 Milioni di ascolti totali. Tra questi brani possiamo notare la collaborazione di grandi etichette discografiche come Sony Music Italy, Blanco Y Negro e Bourne Recordings e cantanti di successo mondiale come Kris Kiss, Max Landry e Philip Matta. La sua musica viene così apprezzata da ottenere il supporto di Top Dj internazionali:  The Chainsmokers, Fedde Le Grand, Will Sparks, Blasterjaxx, Merk & Kremont, Jean Marie, Dj Matrix, Maximals, Rudeejay, Djs From Mars, Sisters Cap, Luca Testa, Tyron Hapi molti altri.. Il suo stile musicale, che nel tempo si è evoluto dalla Progressive House alla Future House, lo ha portato a farsi conoscere in tutta Europa guadagnandosi così la chiamata dei club e festival più prestigiosi. La sua carriera lo porta ad esibirsi anche in alcuni stati Asiatici grazie ai suoi Tour in Taiwan, Malesia e India. Attualmente Farkas è al lavoro per tanti nuovi progetti con release su grandi etichette discografiche e tour che porteranno il suo nome in giro per il mondo.

Venerdì 13 Gennaio

MakePop

I Makepop nascono dall’idea di due individui, Andrea Ciuchetti e Luca Cicchelli. L’idea è di fare pop in maniera libera, fuori dagli schemi troppo rigidi degli standard contemporanei, prendendo spunto da tutti i generi musicali (jazz, dance, rock, funk, musica da film), per un mix divertente e variopinto, dove ogni brano nasconde una sorpresa. I testi parlano d’amore e filosofia in maniera tragicomica. Una band che ha cambiato forma e formazione nel tempo, ma che ha deciso di mantenere un approccio creativo non solo da una punto di vista musicale, ma anche comunicativo, tagliandoci fuori da qualsiasi logica discografica, ma regalandoci grandi soddisfazioni estemporanee. Gli spettacoli live sono conditi da una buona dose di improvvisazione psichedelica che trasforma il brano in un’ esperienza nuova. Le influenze dovute alla letteratura e al cinema, ma anche ai cartoons, condizionano l’immagine e lo spirito della band, sia nei videoclip, che nei processi creativi nella stesura delle canzoni e degli arrangiamenti.

Baobab!

Baobab! è Gaia, giovanissima cantautrice torinese alle prese con un pop languido libero da etichette, mosso solo da ispirazione fluida e spontanea come solo una poco più che ventenne riesce a fare.

A settembre 2021 è uscito “B”, il suo primo brano inedito presentato in esclusiva nel format “Live session in Tuci”, e poco dopo è stato pubblicato il singolo “Noel”, prodotto da Carlo Corbellini dei Post Nebbia, per Dischi Sotterranei e Needn’t. Il 4 marzo è uscito il suo primo EP omonimo, cinque tracce che cristallizzano stati d’animo generazionali e pensieri collettivi in cui ritrovare paure e situazioni di vita vissuta, e tutti gli amori musicali dell’artista, per comporre un immaginario che non manca di catturare l’attenzione dell’ascoltatore.

Le melodie si fanno pop senza paura, con ritornelli a presa istantanea sui quali si incastrano armonicamente gli inserti elettronici e le linee vocali.

Fattosano

FattoSano, all’anagrafe Riccardo Marchiori (leva ’92), è un rapper della provincia torinese. Si appassiona alla scrittura di canzoni in età adolescenziale avvicinandosi così al mondo musicale. Negli anni collabora con vari amici musicisti che lo porteranno a comporre il suo primo EP “Confusion” nel 2016.

Successivamente incontra la figura di Adriano Vecchio, produttore artistico e arrangiatore torinese, che mette la firma alle composizioni del suo secondo EP “Il Ballo del Grizzly” uscito nel 2020.

Con la stessa formula, nel 2021 esce il singolo “Troppe parole”.

Strofe rap condite da sonorità rock ed elettroniche. Questo è FattoSano.

La Trappola di Dalian

La Trappola di Dalian, progetto in cui si mescolano sonorità rock, punk ed elettronica, nasce a Torino nel 2019 su iniziativa del batterista Drake (Alessio Piedinovi) e la cantante Sophia (Sofia Cazzato).

Nel 2020 la band pubblica il suo primo singolo, “Rumore”, seguito da “Pillole” nel 2021.

Il 19 aprile 2022 esce il loro primo album “Oltre il Click”, trainato da “Rossetto Veleno”, per SetteAFK Label e presentato in diversi club del nord Italia, facendo da spalla a diversi artisti indiscussi della scena rock-punk italiana come Eva Poles ( Prozac+), Pierpaolo Capovilla (Teatro degli orrori,Cattivi Maestri), Meganoidi,ecc.

Atlante vs Nirvana

Gli Atlante vengono da Torino e uniscono l’alt rock all’elettronica, in un energico e introspettivo vortice di suoni e parole.

Hanno pubblicato due album per l’etichetta torinese Pan Music (Un’entropia di immagini e pensieri 2019, Paure/Verità 2021) suonando più di cento concerti in tutta Italia, tra club e festival. A Situazione? gli Atlante portano un live inedito con un tributo al Grunge Rock dei Nirvana.

Sette AFK

“Sette AFK” è una performance di musica elettronica di stampo motivazionale e avanguardista. Dalla dance e generi limitrofi, all’industrial, alla dubstep ed oltre, il tutto è esposto tramite macchine e computer realmente suonati in live.

Un differente punto di vista, un’ insolita modalità di ascoltare e vivere la musica elettronica e la dancefloor.

La performance si basa sulla rimanipolazione in chiave dance delle produzioni

discografiche targate Sette AFK, guarnite da particolari mashup e remix di campionamenti ben noti al pubblico. Lo show si sviluppa in un live in trio dai musicisti

Adriano Vecchio (main console, didgeridoo, corde), Nicolò Protto (tastierista, co-programmer) e Alessandro Raspaldo (percussioni ed effetti).

Il “setup”, enfatizzato dalla visual art proiettata sul palco, prevede campionatori vintage,

sintetizzatori analogici, voci rielaborate e pad elettronici.

Un live energico, sfacciato e curioso tra melodie, suoni industriali e percussioni

incalzanti.

Il Party di Mercoledì Universitario

Il Mercoledì Universitario è un’organizzazione di eventi creata da studenti universitari con l’obiettivo di promuovere la cultura e creare nuove conoscenze attraverso la musica. È nata come risposta ai problemi sociali presenti nel mondo di oggi, con l’intento di offrire un luogo sicuro dove gli studenti possano riunirsi, familiarizzare con altre culture, divertirsi e imparare qualcosa di nuovo. Non limitandosi ad eventi in un solo giorno della settimana, il Mercoledì Universitario sceglie il mercoledì come il giorno principale per le sue attività, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti e creare una vera e propria comunità di appassionati di cultura e musica.



In questo articolo: