Anche in Piemonte il ritiro dei medicinali in farmacia si può fare senza ricetta: con la sola carta sanitaria

Domani, mercoledì 25 gennaio, il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, insieme all’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, il presidente di Federfarma Piemonte, Massimo Mana, il coordinatore regionale Assofarm, Mario Corrado, e il direttore Sanità Digitale Csi Piemonte, Carla Gaveglio, presenteranno un nuovo utilizzo del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE).

Dalle prime anticipazioni, si sa che verrà introdotto l’utilizzo del FSE per dematerializzare le ricette come già avviene in altre regioni d’Italia, come la Lombardia. In breve, per ritirare i medicinali prescritti dal medico non sarà più necessario presentare la ricetta, ma basterà la carta sanitaria o CNS.

Più dettagli ci saranno dopo la conferenza stampa di domani.

Piemonte, basta la tessera sanitaria per ritirare i medicinali: da oggi in 650 farmacie aderenti