Seguici su

Cronaca

Torino, Alfredo Cospito condannato a 23 anni di carcere. L’anarchico: “In 20 anni di attentati mai un morto”

L’anarchico si è collegato in video dal carcere di Sassari

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

La Corte d’assise di Torino ha condannato l’anarchico Alfredo Cospito a 23 anni di carcere per l’attentato avvenuto nel 2006 alla ex scuola carabinieri di Fossano. 17 anni e 9 mesi per l’ex compagna, Anna Beniamino.

Il procedimento era dedicato al ricalcolo della pena in relazione al solo episodio del 2006 nel maxiprocesso Scripta Manent,

La Procura aveva chiesto l’ergastolo.

“In 20 anni di attentati di sigle anarchiche non c’è stato mai un morto, non credo sia stato un caso, vent’anni di attentati in piena notte in piazze deserte senza neanche un ferito, chiaramente tutti attentati dimostrativi”, ha detto Cospito in videocollegamento dal carcere di Sassari, nelle dichiarazioni spontanee.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *