Seguici su

Cronaca

In centro a Torino, rissa e un orecchio mozzato a un gay

Dopo l’indagine dei carabinieri tutti i protagonisti della vicenda sono stati denunciati per rissa

Alessia Serlenga

Pubblicato

il

TORINO – Lo scorso 13 giugno, rissa in via Amendola a Torino. Una coppia, un uomo di 36 anni e il suo compagno di 53, è stata accerchiata e strattonata da quattro persone. Il più giovane è stato ferito all’orecchio sinistro. Medicato in ospedale, ha riportato lesioni giudicate guaribili in una ventina di giorni. Dalla ricostruzione degli inquirenti, a quanto pare la coppia, intorno alle 2 di notte, avrebbe insultato un senzatetto che di solito dormire nel marciapiede davanti a casa loro. Quattro persone, che passavano di lì, sarebbero intervenute in difesa del clochard e allora, sarebbe scattata la lite, durante il quale è stato morso l’orecchio del ragazzo. Dopo aver visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, tutti i protagonisti della vicenda sono stati denunciati per rissa, dai carabinieri.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *