Seguici su

Cronaca

Perquisiti i presidi NoTav di San Didero e Venaus, trovati petardi e bombe carta

Secondo la Questura gli oggetti sarebbero stati usati dalle frange estreme del movimento per gli scontri ai cantieri di San Didero e Chiomonte lo scorso weekend

Sandro Marotta

Pubblicato

il

Susa – Petardi, bombe carta artigianali e materiali infiammabili: questo il risultato della perquisizione che la Digos di Torino sta effettuando dalle prime ore di questa mattina presso i presidi NoTav di San Didero e Venaus. Secondo la Questura, questi oggetti sarebbero stati utilizzati per gli attacchi del weekend appena passato ai cantieri della Torino-Lione, durante i quali nessuno è rimasto ferito.

Benché le perquisizioni e i precedenti scontri siano vicini al festival Alta Felicità dal punto di vista geografico e temporale, la tre giorni di musica aveva organizzato solo la marcia di protesta politica e non erano previsti assalti di alcun tipo.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *