Seguici su

Cuneo

L’assessore alla sanità del Piemonte in visita al Centro dialisi di Saluzzo

I lavori costeranno 921 mila e 500 euro

Avatar

Pubblicato

il

SALUZZO – Nel pomeriggio di ieri, l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, ha compiuto un sopralluogo al cantiere del Centro dialisi di Saluzzo per verificare le condizioni dell’opera. Ad accompagnarlo il direttore generale dell’Asl Cn1 Giuseppe Guerra, il direttore dell’Ospedale di Saluzzo Giovanni Siciliano e il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni.

Così una promessa è stata mantenuta e, come annunciato nella conferenza stampa di ottobre, i lavori di potenziamento sono iniziati la prima settimana utile di dicembre.

I lavori del Centro dialisi di Saluzzo, che passerà da 8 a 12 posti letto, costeranno 921 mila e 500 euro, tra rifunzionalizzazione del Reparto (534 mila euro) e consolidamento statico della Palazzina Inaudi (387 mila e 500 euro). La chiusura del cantiere è prevista nella prossima primavera.

«Siamo partiti con il piede giusto – osserva l’assessore Icardi -, i locali sono già stati completamente sgomberati e gli impianti rimossi. Il cantiere è in piena attività, mentre i dializzati della zona saluzzese vengono assistiti all’ospedale di Savigliano in totale sicurezza per il tempo strettamente necessario al completamento dei lavori alla sede di Saluzzo.

Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al buon esito di questa operazione, dalle associazioni ai sindaci, ai volontari, ai professionisti e al personale sanitario che non hanno mai fatto mancare il loro fondamentale supporto».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *