Seguici su

Piemonte

La guida per seguire le quattro tappe in Piemonte del Giro d’Italia 2024 di ciclismo

Quattro tappe da Venaria a Torino, da San Francesco al Campo a Oropoa, da Novara a Fossano e da Acqui Terme a Andora

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Finalmente ci siamo, dopo mesi di attesa tutto è pronto per la partenza del Giro d’Italia dal Piemonte con le prime 4 tappe che si correranno nella nostra Regione.

A Torino e dintorni stanno arrivando le squadre e l’organizzazione che avranno il loro polo organizzativo presso il centro accrediti all’Arsenale della Pace al Sermig.

Lo speciale Giro d’Italia in Piemonte 2024

Giovedì 2 maggio al Castello del Valentino è prevista dalle 20.30 alle 22 la cerimonia di apertura e presentazione delle squadre.  Venerdì 3 maggio ci saranno tutte le riunioni fra gli staff del Giro e tutte le componenti della Carovana. Sabato 4 maggio si parte.

Sabato 4 maggio: 2024 Venaria Reale – Torino ; 140 km  – dislivello 1.850 m

Si parte davanti alla Reggia di Venaria verso est in direzione di Borgaro, Mappano, Leinì e Volpiano in una tappa mossa prima di entrare nel circuito finale di circa 30 km si affrontano due Gran Premi della Montagna la salita di Berzano di San Pietro e la salita di Superga dal versante di Baldissero Torinese. Prima di passare una prima volta sul traguardo si affronta lo strappo di San Vito per la prima volta e si scala il Colle della Maddalena per scendere poi a Moncalieri con una discesa impegnativa e infine il secondo strappo di San Vito fino all’arrivo in corso Moncalieri.

Domenica 5 maggio: 2024 San Francesco al Campo – Santuario di Oropa ; 161 km – Dislivello 2.300 m

Si parte dal Velodromo Pietro Francone di San Francesco al Campo ai piedi delle Valli di Lanzo in una tappa pianeggiante attraverso il Canavese e il Vercellese passando per Rivarolo, Ozegna, Caluso, Santhià fino a Valdengo dove la strada sale verso prima Crocemosso poi  Oasi Zegna fino a Nelva. Discesa veloce verso Biella dove inizia la salita finale fino al Santuario di Oropa con pendenze massime attorno al 13% dove si ricordano ancora le imprese di Pantani.

Lunedì 6 maggio: 2024 Novara – Fossano ; 166 km – Dislivello 750 m

Dopo due giorni di saliscendi ecco la prima tappa in piano con solo piccoli saliscendi nella parte centrale. Da Novara si scende verso sud seguendo il percorso dell’autostrada verso Alessandria passando da Vercelli, Casale Monferrato e poi dopo il traguardo intermedio di Masio si punta verso l’astigiano  passando poi per Alba, Cervere  con il finale con due strappi a Cherasco e poi verso l’arrivo a Fossano.

Martedì 7 maggio: 2024 Acqui Terme – Andora ; 190 km – dislivello 1.700 m

Si parte da Acqui Terme, capitale turistica del sud del Piemonte, per salire subito verso l’Appennino passando per Bistagno, Carcare, Millesimo fino a Calizzano scollinando al colle del Melogno per poi scendere su Altare, Savona e correre sulla costa fino ad Andora.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

1 Commento

1 Commento

  1. Avatar

    GIAMPIERO

    2 Maggio 2024 at 8:41

    GRAZIE, INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv