Seguici su

Sport

Ora è ufficiale: Vanoli è il nuovo allenatore del Toro, firmato il contratto

L’allenatore ha firmato un contratto biennale

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Dopo qualche giorno di tira e molla, il Torino Football Club ha annunciato che dal primo luglio 2024 la guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata a Paolo Vanoli. L’allenatore ha firmato un contratto biennale.

Il Presidente Urbano Cairo accoglie Paolo Vanoli con il più cordiale “benvenuto al Torino” e con un grande in bocca al lupo. Buon lavoro, Sempre Forza Toro!

Il Torino Football Club desidera ringraziare Ivan Juric e i suoi collaboratori per il lavoro svolto insieme in questi tre anni.

La Società saluta Ivan Juric e il suo staff e augura il meglio nel proseguimento della loro carriera.

Si legge in una nota ufficiale.

Chi è Paolo Vanoli

Paolo Vanoli è nato il 12 agosto 1972 a Varese. Cresciuto calcisticamente nella squadra della sua città, ha debuttato nel calcio professionistico con il Venezia, in Serie B, nella stagione 1993-94. Nel corso della sua carriera ha vestito, tra le altre, le maglie di Hellas Verona, Parma – con cui ha vinto una Coppa UEFA segnando anche il secondo dei tre gol con cui il Parma sconfisse l’Olympique Marsiglia in finale, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana -, Fiorentina – con cui ha conquistato il secondo successo in Coppa Italia segnando anche un gol nella finale di ritorno proprio contro il Parma-, Bologna, Glasgow Rangers e Vicenza. Per lui anche due presenze e un gol, contro il Belgio, in Nazionale.

Da allenatore ha iniziato la carriera nella formazione veronese del Domegliara, in serie D, dal 2007 al 2009. Successivamente, dal 2010 al 2017 ha fatto parte dello staff tecnico della FIGC dove ha lavorato con diverse selezioni giovanili – nel 2013 come vice di Zoratto ha conseguito il secondo posto agli Europei Under 17, mentre nel 2016 ha condotto l’Under 19 al secondo posto europeo – e pure svolto il ruolo di assistente del commissario tecnico Gian Piero Ventura nel suo primo anno con la Nazionale maggiore.

In seguito è stato collaboratore tecnico di Antonio Conte, prima al Chelsea (con la vittoria della FA Cup) e poi all’Inter (finalista in Europa League e poi Campione d’Italia nella stagione 2020-2021). Nel 2021 ha assunto il primo incarico da allenatore di un club professionistico, in Russia, allo Spartak Mosca, vincendo la Coppa di Russia. Nel 2022 è approdato al Venezia dove in due stagioni ha condotto i lagunari dal penultimo posto in Serie B fino alla recente conquista della Serie A.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv