Seguici su

Eventi

Cinema sulla Pista 500: il grande schermo sotto le stelle del Lingotto di Torino

Un’estate di magia cinematografica tra arte, cultura e simboli nella suggestiva cornice della Pinacoteca Agnelli

Caterina Malanetto

Pubblicato

il

TORINO – La magia del cinema prende vita sul tetto del Lingotto con la rassegna estiva “Cinema sulla Pista 500“, un evento che unisce arte visiva e cinematografica in un contesto unico. Organizzata da Distretto Cinema e Pinacoteca Agnelli, la programmazione offre una serie di film selezionati che dialogano con le opere d’arte esposte sulla suggestiva Pista 500.

L’iniziativa, ideata per offrire agli spettatori un’esperienza coinvolgente, è stata accolto con entusiasmo dalla direttrice della Pinacoteca Agnelli, Sarah Cosulich: «Con il Cinema sulla Pista 500, continuiamo a esplorare nuove modalità per rendere il Lingotto un luogo di identità culturale aperto a diverse espressioni artistiche. Questo evento non solo celebra il cinema ma anche le simbologie e le trasformazioni storiche di Torino».

Il presidente di Distretto Cinema, Fulvio Paganin, sottolinea l’importanza di connettersi emotivamente con uno dei luoghi più emblematici di Torino: «I film scelti non sono solo intrattenimento, ma una riflessione sulle opere d’arte presenti sulla Pista 500. Questa rassegna è un omaggio alla città, interpretata attraverso i capolavori di grandi autori del cinema».

Programmazione eclettica e coinvolgente

La programmazione, che va dal 5 al 28 luglio con proiezioni ogni mercoledì, venerdì e domenica alle 21.30, include titoli iconici come “Il deserto rosso” di Michelangelo Antonioni, “La classe operaia va in paradiso” di Elio Petri, e “In the mood for love” di Wong Kar-wai, scelti per il loro legame con le opere d’arte esposte.

Eventi collaterali e approfondimenti

Oltre alle proiezioni, l’evento prevede presentazioni speciali come il documentario “Enigma Rol” di Anselma Dell’Olio, accompagnato dalla presentazione del libro “L’Ultimo Mago” di Francesca Diotallevi, offrendo uno sguardo approfondito sulla figura di Rol, sensitivo torinese.

Omaggi a Torino e al tempo

La rassegna include anche film ambientati a Torino come “La donna della domenica” di Luigi Comencini e “Profondo rosso” di Dario Argento, oltre a “Tempi moderni” di Charlie Chaplin, che chiude il programma con un omaggio al concetto di tempo, ispirato all’opera “Against the Run” di Alicja Kwade sulla Pista 500.

Dettagli utili

I biglietti sono disponibili al costo di 6 euro e le proiezioni del 5, 19, 21, 26 e 28 luglio saranno precedute da introduzioni a cura del critico cinematografico Giampiero Frasca. È possibile godere di un aperitivo al FiatCafé500, che offre una terrazza panoramica con vista mozzafiato.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni, visitare il sito ufficiale della Pinacoteca Agnelli all’indirizzo www.pinacoteca-agnelli.it.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv