Seguici su

Alessandria

Week end anticrimine sulle strade di Asti

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Fine settimana anticrimine su tutto il territorio astigiano per prevenire i cosiddetti “reati del week end”, furti, truffe ai danni delle fasce più deboli della popolazione, ma non solo. I militari hanno arrestato una persona per evasione, denunciato quindici per reati che vanno dalla ricettazione, evasione, guida senza patente, guida in stato d’ebbrezza, furto aggravato, porto abusivo di armi, coltivazione di piante di canapa e detenzione di sostanze stupefacenti.L’arresto è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Villanova d’Asti. Si tratta di un 31enne pluripregiudicato, agli arresti domiciliari, sorpreso dai militari alla guida di una autovettura Fiat 500, rubata a Moncalieri, e sprovvisto di patente di guida.

In merito alle denunce. Nei guai, una coppia residente a Cortandone, nella cui casa conservava 84 grammi di marijuana e,  nel terreno dell’abitazione, aveva tre piante ed alcune talee della stessa sostanza stupefacente. Denunciato anche un 65enne di Chieri, un 39enne di Villafranca d’Asti e una 28enne lituana residente ad Alessandria. Tutti sorpresi alla guida delle proprie autovetture in stato di ebbrezza. Ancora, un 34enne di Tigliole, un 26enne di Tonengo e  un 51enne di Chieri, trovati in possesso di coltelli di genere proibito.

I militari di Asti, invece hanno denunciato una 21enne romena, domiciliata ad Asti, sprovvista di documenti di identità, un 28enne di Asti, sorpreso alla guida della propria auto in stato di ebbrezza, un 61enne di Asti, che trasportava diversi oggetti metallici senza autorizzazione, un 41enne pregiudicato, sempre di Asti, per vendita di una bicicletta rubata e un 37enne astigiano che aveva venduto merce rubata.

Infine, i carabinieri di Canelli hanno denunciato un 23enne di Montemagno, un 45enne romeno, residente a San Marzano Oliveto, sorpresi alla guida delle autovetture in stato di ebbrezza, una 24enne romena, residente a Chieri, che all’interno del supermercato “Il  Gigante” di Nizza Monferrato, stava rubando degli articoli esposti sugli scaffali.