Presentata la sesta edizione di GammaDonna: al centro dell’attenzione i nuovi modi di fare impresa

presentazione-gammadonnaE’ stata presentata la sesta edizione di GammaDonna che torna a Torino, il primo e 2 ottobre. Gammadona è il Salone Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile. Cuore dell’evento, le testimonianze degli interpreti del cambiamento e i laboratori tematici a cui interverranno i protagonisti dell’economia creativa.
La kermesse di quest’anno , dal titolo “Come sta cambiando l’Italia? I modelli imprenditoriali emergenti” – punterà sui nuovi modi di pensare e fare l’impresa, che hanno tratto proprio dalla crisi economica la loro ispirazione. Il bisogno di condividere le proprie esperienze professionali e le proprie idee innovative è emerso anche da un sondaggio che l’Osservatorio GammaDonna ha realizzato, dal quale è risultato un fermento e una trasformazione economica che partono da realtà piccole, i cui soggetti protagonisti però sono ancora isolati tra loro e poco conosciuti.

L’economia italiana è in una fase di profonda trasformazione e se da questa crisi, dal quadro di estrema difficoltà che ha prodotto, si può trarre un elemento positivo, esso è da ricercarsi nella capacità di generare una nuova fase propulsiva sulla spinta di chi, proprio in questi anni, è nato, ha resistito, si è trasformato.

Si tratta di nuove modalità di fare impresa, di tendenze che innovano i processi tradizionali, di modelli imprenditoriali emergenti dove l’innovazione si coniuga con la capacità di lavorare in squadra, attivare relazioni di business trasversali, attingere alle nuove frontiere del marketing e della comunicazione. Sempre più tecnologia, in un contesto dove le persone e la creatività tornano ad occupare un ruolo centrale.

La trasformazione è in corso, ma è ancora poco evidente e poco èonosciuta dall’insieme dei soggetti che costituiscono il sistema economico, finanziario e istituzionale. GammaDonna ha perciò avviato un progetto biennale per conoscere da vicino i protagonisti del cambiamento e mettere in luce le tendenze innovative su cui il Paese dovrà concentrare interventi e strumenti di sostegno.

Il progetto  si articolerà in 3 fasi che prevedono l’individuazione a livello nazionale di una casistica significativa di modelli di business emergenti; l’analisi per ipotizzarne il potenziale di sviluppo e le esigenze più immediate per garantirlo; il coinvolgimento dei soggetti economici e istituzionali nell’individuazione di misure di sostegno e di proposte sul fronte burocratico, economico-finanziario e fiscale, da presentare al prossimo  Salone GammaDonna nell’ottobre 2015.