Anche in Piemonte il 26 settembre sarà la Notte dei ricercatori

notte-ricercatori-2014Torna per la nona edizione La notte dei ricercatori e come accadrà in 300 città europee anche il Piemonte si trasformerà in una festa di scienza e spettacolo. La Notte dei Ricercatori 2014 in Piemonte è all’insegna dell’acronimo TRACKS – Tenth Researchers’ night Anniversary for Citizenship in the Knowledge Society. L’obiettivo è quello di avvicinare il grande pubblico alla figura del ricercatore, attraverso la comunicazione che “il ricercatore è una persona normale che fa un lavoro eccezionale e utile per la società”. Appuntamenti a Torino, Asti, Cuneo, Verbania e Biella. Tutti gli appuntamenti sono sul sito della manifestazione.
Promotori dell’iniziativa sono, coordinati da Agorà Scienza, CentroScienza Onlus, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, Creativa. Quest’anno il partenariato è supportato operativamente anche da Unione Industriale e INFN sezione Torino. L’iniziativa promossa e co-finanziata dalla Commissione Europea, all’interno del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione HORIZON 2020.



In questo articolo: