Seguici su

Cittadini

Per Guariniello c’è stata omissione colposa di cautele antinfortunistiche nella realizzazione di Porta Susa

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

La procura di Torino, che nei giorni scorsi aveva aperto un fascicolo sulle condizioni di sicurezza alla stazione ferroviaria di Porta Susa, ha formulato un ipotesi di omissione colposa di cautele antinfortunistiche, a carico di ignoti.  Nel corso degli accertamenti disposti dal pm Raffaele Guariniello, ed eseguiti da vigili del fuoco e polizia giudiziaria, è emerso che vi sarebbe un’oggettiva difficoltà da parte dei soccorritori per raggiungere eventuali persone vittime di malori o incidenti all’interno della struttura dato che la galleria per l’accesso delle ambulanze ha la volta troppo bassa. Per questo motivo  il piano d’emergenza della stazione prevede che i soccorritori raggiungano il luogo dell’incidente a piedi spingendo una barella.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv